Roma, 18 Febbraio 2021

“Importante Sentenza della Commissione Tributaria di Foggia: gli alloggi Arca (ex IACP) sono esenti dall’IMU in quanto Alloggi sociali – accolta la tesi da tempo sostenuta dal SUNIA”
Dichiarazione di Nicola Zambetti, Segretario nazionale responsabile politiche dell’Erp

“La decisione del giudice tributario di Foggia va nella giusta direzione e risolve un inspiegabile “pasticcio normativo” sull’interpretazione del concetto di alloggio sociale e delle dirette conseguenze in materia di esenzione dall’IMU degli alloggi ex IACP comunque denominati.
Su questo sosteniamo da tempo come SUNIA una pressante iniziativa a livello nazionale e in molte Regioni italiane dove esiste un contenzioso avviato da vari Comuni che, sulla scorta di una errata interpretazione, contestano la natura di “alloggio sociale “riferita agli alloggi gestiti dagli ex IACP comunque denominati e pretendono di applicare agli stessi l’imposizione IMU.
Come bene rileva la sentenza della Commissione tributaria di Foggia, consentire l’accesso agli alloggi per ridurre il disagio abitativo delle famiglie svantaggiate, è lo specifico e caratterizzante “oggetto sociale” dell’ente gestore. Purtroppo questa funzione sociale è ingiustamente colpita in molti Comuni da un trattamento fiscale penalizzante che, non applicando l’esenzione dell’IMU agli alloggi, finisce inevitabilmente ad incidere negativamente sulle già ridotte capacità dell’ente gestore di sopperire a pressanti e indifferibili esigenze di manutenzione, efficientamento e riqualificazione degli alloggi perpetuando insostenibili situazioni di degrado degli alloggi e dei complessi gestiti.
Questa importante pronuncia della magistratura tributaria segna un punto significativo che, auspichiamo, sia stimolo per un definitivo chiarimento normativo sull’iniquo trattamento fiscale che ponga fine a contenziosi costosi ed inutili che intralciano l’operato degli enti gestori e danneggiano, in definitiva, le aspettative degli assegnatari che attendono piani per la qualità e la vivibilità degli alloggi.
Al fine di definire i tanti contenziosi giudiziari in corso nel territorio il SUNIA invita il Parlamento ad approvare una norma interpretativa che chiarisca definitivamente che gli alloggi assegnati dai Comuni a canoni sociali sono alloggi sociali così come definiti dal DM Infrastrutture 22 Aprile 2008, questa decisione potrà consentire agli ex IACP comunque denominati di svincolare le somme impegnate per l’IMU per utilizzarle negli interventi destinati alla manutenzione degli alloggi.”

L’allegato:
– scarica la sentenza in formato pdf