Roma, 22 marzo 2022

Comunicato CGIL, CISL, UIL, SUNIA, SICET, UNIAT e UNIONE INQUILINI al termine del presidio al MIMS

“La mobilitazione promossa in questi giorni in tutta Italia da Cgil, Cisl, Uil, Sunia, Sicet, Uniat e Unione degli inquilini, che quest’oggi è approdata a Roma davanti al Ministero delle Infrastrutture e delle Mobilità Sostenibili, ha raggiunto un primo risultato importante: l’apertura, all’inizio di aprile, di un tavolo di confronto periodico e strutturale sui temi sfratti e emergenza abitativa”. Lo affermano in una nota Cgil, Cisl, Uil, Sunia, Sicet, Uniat e Unione degli inquilini dopo l’incontro di una delegazione con la struttura dirigenziale del Mims, a cui cui è stato presentato un documento di proposte.

“Riteniamo sia fondamentale affrontare con rapidità queste emergenze, ma occorre mettere in campo risorse sufficienti per un piano di medio e lungo periodo in grado di incrementare in modo consistente gli alloggi di edilizia residenziale pubblica. Quello di oggi è sicuramente un primo passo, ma aspettiamo risultati concreti”.