Torino, 19 Ottobre 2022

I sindacati inquilini SUNIA, SICET, UNIAT del Piemonte esprimono sconcerto e disappunto per non essere stati ricevuti dai rappresentanti della Regione Piemonte in occasione del presidio indetto martedì 18 ottobre sotto la sede del Consiglio Regionale.

La rilevanza dei temi per cui è stata indetta la manifestazione quali l’aumento dei costi dell’energia (gas, luce, riscaldamento) e il permanere di una situazione di emergenza abitativa che potrebbe ulteriormente aggravarsi per l’impossibilità per molte famiglie di sostenere i costi dell’abitazione in continuo aumento, meritano maggior attenzione e adeguate contromisure da parte
della Regione Piemonte.

SUNIA, SICET, UNIAT chiedono l’immediata riapertura del confronto con la Regione e con l’assessorato competente in modo da poter rappresentare le valutazioni e le proposte dei sindacati inquilini.