Milano, 23 marzo 2016
CASE POPOLARI, AL VIA DOMANI RACCOLTA FIRME CGIL-SUNIA PER CAMBIARE RIFORMA LEGGE 27 DI REGIONE LOMBARDIA.

Al via domani, giovedì 24 marzo, presso il mercato di via Val Maira, al civico 6, dalle ore 10.00 alle ore 12.00, la raccolta firme per cambiare la proposta di legge di riforma del Testo Unico dell’edilizia residenziale pubblica (legge regionale 27/2009) di Regione Lombardia.
Saranno presenti: il segretario della Camera del Lavoro Metropolitana di Milano, Massimo Bonini e il segretario generale del Sunia Milano, Stefano Chiappelli.
‘La riforma che la Regione Lombardia vuole fare, non risolve i problemi, anzi stravolge le finalità sociali e di servizio dell’edilizia pubblica. Ecco perché da tempo ci stiamo battendo perché venga modificata. Ora, con la petizione, vogliamo dare direttamente voce agli inquilini delle case popolari, perché i costi di questa riforma sono e saranno loro a pagarli. Solo il Sunia ha organizzato oltre trenta punti di raccolta nei diversi quartieri di Milano, in giorni diversi. Firme che consegneremo in Regione. Noi chiediamo una legge che sia su basi diverse: che chi abita gli alloggi popolari abbiano la garanzia di un affitto sopportabile e sostenibile. Ma, anche, che i Comuni e la stessa Aler possano essere messi in grado di affrontare l’emergenza Casa”.

– il volantino
– la petizione